#10consigli di un runner

Corro da qualche anno e devo dire che la cosa mi piace sempre di più. La corsa non è solo uno sport è anche, anzi sopratutto, una sfida mentale con se stessi. Correre ha un potente effetto antidepressivo e migliora l’autostima, inoltre stimola la serotonina e varie endorfine che sono in grado di regolare i desideri alimentari inducendo serenità, tranquillità e senso di soddisfazione.

Molti amici mi chiedono come fare per iniziare a correre da zero e riuscire a diventare un buon runner. Elenco di seguito 10 regole che per me sono fondamentali per correre bene.

1 – Scarpe

La cosa più importante per un runner sono le scarpe. Una scarpa non adatta può provocare tanti danni: alla schiena, alle ginocchia, ai piedi. Consiglio d’andare in un negozio specializzato, farsi controllare la pianta del piede e farsi consigliare che tipo di scarpe utilizzare.

Immagine

2 – Obiettivi

Fissare nella testa un obiettivo significa averlo già raggiunto per un buon 50% di probabilità. Se il vostro fisico regge 5 km di corsa, datevi come obiettivo un 7 km. E così via. Non saranno 2 km in più che vi impediranno di allungare il vostro passo.

Immagine

3 – Programmazione

Programmate ad inizio settimana le 2/3 uscite che volete fare. Questo serve a mantenere alto il vostro impegno. Decidere giorno per giorno alla lunga vi porterà a mollare.

4 – Fisioterapista

Correre è uno sport molto traumatico. Non esiste runner che non abbia avuto piccoli o grandi infortuni. Vi consiglio di individuare un buon fisioterapista che possa farvi da tutor durante la vostra carriera sportiva. Aspettare a curarsi significa allungare i tempi di recupero.

Immagine

5 – Alimentazione

Seguite un sano menù alimentare fatto di frutta, verdura e carboidrati (la pasta è la benzina del vostro motore). Evitate alcolici. Una banana, qualche ora prima di una corsa, aiuta ad evitare i crampi.

Immagine

6 – Non esagerare

Se siete all’inizio partite con un piano molto leggero; la prime 2 settimane consiglio 2 uscite da 18 minuti di corsa leggera: 2 minuti di corsa e 1 di passo per 6 volte. La terza settimana allungate un pò il passo: 3 minuti di corsa e 1 di passo per 6 volte. E così via.

Immagine

7 – Orologio

Per iniziare un buon orologio contapassi con cronometro potrebbe essere sufficiente. Nel caso la vostra attività diventi più seria dovrete passare ad un buon garmin con gps che registra tutti i dati: Velocità media, km, tempo, calorie etc.. Questo vi aiuterà tantissimo a migliorare i vostri risultati.

Immagine

 8 – Stretching

Prima e dopo la corsa lo stretching è fondamentale. Non solo allunga i vostri muscoli e vi permette di non “bloccarvi” muscolarmente ma rilassa il corpo. Stretching fatto bene significa anche tenere lontano dolori infiammatori.

Immagine

9 – Acqua

Se diventerete dei runner convinti, inizierete ad aver voglia di correre con qualsiasi tempo e temperatura. D’estate però bisogna stare molto attenti. Consiglio di bere un sorso d’acqua ogni 8/10 minuti dalla borracetta portatile.

Immagine

 10 – Abbigliamento

Per correre bene bisogna essere vestiti bene. Ogni stagione ha il suo abbigliamento. Estate: canottiera (sconsiglio t-shirt), calze basse da runner, pantaloncini con mutandina e cappello. Inverno: maglie e pantaloni lunghi traspiranti, guanti, cappello e copri orecchie. In inverno, nel caso usciste a correre dopo le 18 quindi con il buio, assicuratevi che il vostro abbigliamento sia cartarifrangente.

Immagine

Un pensiero su “#10consigli di un runner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...